• +39 3333242941
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Lun-Dom 20:30-22:30

Il Gioco di Fantaroa

Un appuntamento per bambini “ad alto tasso” di coinvolgimento e giocosità, realizzato ogni domenica mattina, dalle 11.00 alle 12.30, da settembre a giugno. Un appuntamento fisso, in cui più si è e più vivace è il gusto del gioco con gli altri e all’aria aperta, esperienza a rischio di estinzione per i nostri ragazzi della generazione digitale.
L’iniziativa, nata più di venti anni fa dal desiderio di rivitalizzare spazi cittadini e permettere a famiglie e bambini di abitarli in un clima di festa e di gioco, è strutturata per fasce di età, dai 3 ai 10 anni, e propone narrazioni e giochi su temi che permettano ai destinatari di scoprire e portare con sé un’idea nuova sulla città, sugli altri, sul mondo.

Lecce, nella Villa comunale “G. Garibaldi” dalle 11.00 alle 12.30 - SCARICA LA LOCANDINA

Santeramo in Colle dalle ore 11.00 alle ore 12.30 presso la Biblioteca comunale "Giovanni Colonna" 


Fantaroa on-line, temporaneamente. Per tenerci in contatto e mantenere vivo l’incontro con personaggi curiosi e storie avvincenti, abbiamo pensato di offrire qualche consiglio di lettura. Alcuni sono testi nei quali ci siamo immersi durante i nostri laboratori in questi anni, altri li abbiamo scovati tra le novità letterarie che ci sembrano particolarmente interessanti. Desideriamo, in questo modo, continuare a condividere la nostra passione per la parola e la narrazione con tutti gli amici di Fantaroa, in attesa di rivederci presto personalmente.

LIBRI PER BAMBINI

NEL MARE CI SONO I COCCODRILLI
di Fabio Geda

nelmarecisonoicoccordilli

Trama: Questo romanzo narra la storia di Enaiattolah Akbari e del suo viaggio in cerca di un posto sicuro in cui vivere. Enaiattolah appartiene alla minoranza afghana degli Azara, considerata inferiore soprattutto dai Talebani. Durante gli anni della guerra sua madre, con un coraggioso atto d’amore, lo conduce dall’Afganistan in Pakistan, lontano dalle persecuzioni dei Talebani e lo abbandona. Da quel momento inizia il suo lungo viaggio dall'Afghanistan al Pakistan, dall’Iran all’Italia, passando per Turchia e Grecia. Enaiat lavora, affronta pericoli, incontra ostacoli, attraversa a piedi la montagna e si avventura in mare con un gommone, fino ad arrivare in Italia, dove potrà finalmente costruirsi un futuro. Una delle parti più commoventi ma anche divertenti del libro è il dialogo tra Enaiat e i gli altri ragazzi afghani incontrati in Turchia prima della partenza per l’isola grata di Lesbo. Preparandosi a partire a bordo di un gommone malandato, il più piccolo di loro dice di avere paura del mare “perché ci sono i coccodrilli”. Nemmeno le precisazioni degli altri sul fatto che i coccodrilli vivano nei fiumi lo convinceranno. Ed effettivamente, nel loro viaggio, incontreranno coccodrilli molto pericolosi con fattezze di uomini.

Consigliato per ragazzi a partire dai 12 anni

Il nostro parere: L’autore racconta una storia vera, che gli è stata raccontata dal protagonista durante un’intervista. Il romanzo ripercorre l’intenso viaggio di Enaiat da Nava, il suo villaggio di origine, fino a Torino, dove vive e dove si è laureato in Scienze internazionali dello sviluppo e della cooperazione. Questo libro fa riflettere sulla condizione di chi è costretto a migrare per sopravvivere. A poco più di dieci anni, il protagonista si ritrova solo al mondo in un paese straniero. Enaiat conoscerà la crudeltà dell’essere umano, i metodi violenti dei trafficanti di uomini, ma anche l’accoglienza disinteressata e la solidarietà. Imparerà a non arrendersi, a lavorare per sopravvivere, a chiedere aiuto finché non troverà un posto nuovo che chiamerà casa. È un libro molto bello anche perché nasce dall’amicizia che si è instaurata tra l’autore e il protagonista. Fabio Geda incontrò Enaiat durante la presentazione di un suo libro sulla storia un ragazzino romeno che viaggiava da solo, in Europa, per cercare suo nonno. Enaiat era stato invitato per raccontare la sua storia. Quando Geda ha sentito il suo racconto, quella sera stessa, "Nel mare ci sono i coccodrilli" ha cominciato ad esistere. Fabio ed Enaiat sono diventati amici e compagni di viaggio.

IL CACCIATORE DI AQUILONI
di Khaled Hosseini

il cacciatore di aquiloni

Trama: “Il cacciatore di aquiloni” è il racconto di una amicizia tra due bambini: Amir, tormentato dalla sensazione di non essere abbastanza per suo padre Baba, e Hassan, servo leale e amico coraggioso di stirpe hazara. Sullo sfondo, la storia vera di un popolo costantemente ostaggio di guerre e regimi autoritari, a cui per troppo tempo si è imposto un amaro aut aut: restare, accettando di convivere con violenze quotidiane o lasciare tutto, rinunciando a battersi per dare un futuro alla propria terra. Un evento brutale segnerà la fine del loro legame e turberà profondamente la coscienza di Amir, fino a quando una telefonata gli darà la possibilità di rimediare. 

Consigliato per bambini a partire da 15 anni.

Il nostro parere: Hosseini racconta una storia intima, toccante, piena di colpi di scena. La storia di Amir e Hassan è la storia di tanti bambini che sperimentano un’infanzia vissuta tra guerre e ingiustizie, costretti a crescere in fretta senza mai avere la possibilità di “essere piccoli”. «Qualcuno ha detto che in Afghanistan ci sono molti bambini, ma manca l’infanzia», denuncia l’autore. Consigliamo questo libro per i ragazzi: il linguaggio diretto delle emozioni spiega meglio delle parole la bellezza della solidarietà e l’importanza della speranza di un nuovo inizio, anche laddove niente lascerebbe immaginare un lieto fine. 

I VIAGGI DI GIOVANNINO PERDIGIORNO
di Gianni Rodari

Giovannino perdigiorno

Trama: Quindici filastrocche, ognuna delle quali narra un'avventura di Giovannino Perdigiorno. Il grande esploratore Giovannino visita posti incredibili: il paese degli uomini di zucchero, quello degli uomini di sapone, quello con gli abitanti di ghiaccio, poi il pianeta di cioccolato, quello fatto di nuvole, quello malinconico e quello fanciullo. Il paese degli uomini "più" e quello degli uomini blu. Quello dove comanda il vento, quello dove nessuno va mai a dormire e quello dove tutti, invece di dire sì o no, rispondono sempre “ni”. L’ultimo paese visitato è il paese senza errore, dove tutto è perfetto.

Consigliato per bambini a partire dai 6 anni.

Il nostro parere: Gianni Rodari, attraverso i viaggi di Giovannino Perdigiorno, sa parlare sia ai bambini che agli adulti. Impossibile leggere le avventure di Giovannino a voce alta senza sorridere a ogni rima e a ogni invenzione imprevedibile dell’autore. Con ironia e leggerezza, Giovannino Perdigiorno attraversa paesi e mondi, ma non riesce mai a trovare quello in cui fermarsi. In tutti i posti visitati, infatti, sperimenta una mancanza, una sofferenza, una inquietudine, una paura, che lo spingerà, di volta in volta, a riprendere il viaggio, spinto dalla curiosità di conoscere e incontrare tante persone. Il paese che più di tutti lo inquieta è quello del “ni”, in cui gli abitanti sono perennemente indecisi. Giovannino afferma con certezza che nella vita, anche in quella di un bambino, non può esserci spazio per l’indecisione, soprattutto quando si tratta di decidere tra la pace e la guerra. E questo lo afferma con parole precise: «A questo insulso paese io dico tre volte no».

STORIE DI MARCO E MIRKO
di Gianni Rodari

barone rampante

Trama: Marco e Mirko sono due gemelli uguali in tutto e per tutto, si distinguono solo dal colore dei loro martelli-boomerang. Se a prima vista possono sembrare due innocui bambini, chi li conosce sa bene che, quando sono nei paraggi, può accadere di tutto! A volte può capitare che un ladro sfortunato li implori, piagnucolando, di chiamare i carabinieri. Altre volte, invece, che il diavolo in persona si metta a fabbricare i coperchi per le pentole, piuttosto che farsi prendere in giro da loro. I due fratelli non hanno paura di niente, o quasi: la storia di Cappuccetto Rosso li ha sempre spaventati a morte.

Consigliato per bambini a partire dagli 8 anni.

Il nostro parere: Le vicende di Marco e Mirko possono essere utili al giovane lettore per riflettere sulle proprie paure, perché rassicurano sulla vulnerabilità di quei mostri che tanto terrorizzano i bambini nella fase della prima infanzia. I protagonisti si cacciano in situazioni sempre pericolose, che assumono risvolti esilaranti ogni volta che un cattivo viene scoperto e preso di mira dai due impavidi ragazzi. Per esempio, dopo il lancio dei loro martelli, persino un fantasma spaventoso può trasformarsi in una innocua nuvoletta spettrale. È una lettura spensierata e divertente, che descrive le paure infantili e le sdrammatizza con una risata, senza mai sminuirle.

IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI
di Jules Verne

barone rampante

Trama: Phileas Fogg è un gentleman inglese, ricco e abitudinario. Un giorno, il 2 ottobre 1872, recatosi al Reform Club come sempre, incontra alcuni soci immersi nel pieno di una discussione su un articolo del «Daily Telegraph» che descrive una nuova ferrovia in India e calcola che ormai sarebbe possibile fare il giro del mondo in soli ottanta giorni. Mentre nessuno ritiene questa stima veritiera, Fogg fa una proposta: scommette per la somma di ventimila sterline che egli riuscirà a compiere l’impresa, partendo quella sera stessa. Accompagnato dal suo maggiordomo Passepartout, Fogg intraprende un viaggio ricco di avventure, nuovi incontri, scoperte ed imprevisti. Alla fine i due riusciranno a tornare in tempo a casa?

Consigliato per bambini a partire dagli 8 anni, soprattutto nelle numerose versioni illustrate.

Il nostro parere: Questo romanzo d’avventura si ispira a un’impresa realmente compiuta nel 1870 dall’americano George Francis Train. Verne ci racconta di paesi esotici e culture diverse attraverso accurate descrizioni dei luoghi toccati dai protagonisti che si muovono tra Italia, Egitto, India, Hong Kong, Giappone, Stati Uniti fino al ritorno a Londra. Anche i mezzi di trasporto sono molteplici e originali: treni, navi, addirittura una slitta e perfino un elefante. L’importante per Fogg è portare a termine il suo viaggio. Egli non intraprende questa impresa né per denaro, né per la gloria, sembra spinto dalla ricerca di qualcosa di più prezioso ancora… E infatti il tesoro che Fogg trova è la felicità.

STORIE DI MARCO E MIRKO
di Gianni Rodari

barone rampante

Trama: Marco e Mirko sono due gemelli uguali in tutto e per tutto, si distinguono solo dal colore dei loro martelli-boomerang. Se a prima vista possono sembrare due innocui bambini, chi li conosce sa bene che, quando sono nei paraggi, può accadere di tutto! A volte può capitare che un ladro sfortunato li implori, piagnucolando, di chiamare i carabinieri. Altre volte, invece, che il diavolo in persona si metta a fabbricare i coperchi per le pentole, piuttosto che farsi prendere in giro da loro. I due fratelli non hanno paura di niente, o quasi: la storia di Cappuccetto Rosso li ha sempre spaventati a morte.

Consigliato per bambini a partire dagli 8 anni.

Il nostro parere: Le vicende di Marco e Mirko possono essere utili al giovane lettore per riflettere sulle proprie paure, perché rassicurano sulla vulnerabilità di quei mostri che tanto terrorizzano i bambini nella fase della prima infanzia. I protagonisti si cacciano in situazioni sempre pericolose, che assumono risvolti esilaranti ogni volta che un cattivo viene scoperto e preso di mira dai due impavidi ragazzi. Per esempio, dopo il lancio dei loro martelli, persino un fantasma spaventoso può trasformarsi in una innocua nuvoletta spettrale. È una lettura spensierata e divertente, che descrive le paure infantili e le sdrammatizza con una risata, senza mai sminuirle.

IL BARONE RAMPANTE
di Italo Calvino

barone rampante

Trama: Perché un bambino di dodici anni decide di andare a vivere su un albero? È così che inizia l’avventura del barone Cosimo Piovasco di Rondò. Suo fratello Biagio ci racconta di come, sull’albero, Cosimo costruirà il suo mondo, si procurerà il cibo, vivrà delle fantastiche avventure, leggerà tanti libri, incontrerà molte persone e stringerà importanti amicizie. Questa strana scelta gli permetterà di crescere, di realizzare se stesso, di aiutare gli altri e vivere una vita felice.

Consigliato per bambini a partire dagli 8 anni, soprattutto nella versione illustrata.

Il nostro parere: “Chi vuole guardare bene la terra deve tenersi ad una distanza necessaria”. Secondo Italo Calvino, la scelta di Cosimo non è il capriccio di un bambino borghese. Questa decisione gli permetterà di osservare il mondo da un punto di vista diverso. Da lassù Cosimo vedrà ciò che lo circonda da una prospettiva inedita e ciò lo aiuterà a crescere e diventare sempre più forte e saggio proprio come un albero.

TUTTI I COLORI DELLA VITA
di Chiara Gamberale
Illustratore: Valeria Petrone

tutti colori vita

Trama: Fuoco, Pepita, Blues, Nonno Carbone, Mister Green non si conoscono perché non si incontrano mai, ognuno vive isolato in uno dei cinque palazzi della città di Senza, “un posto senza colori, senza sapori, senza odori”, una città grigia in cui non succede niente. Fuori grigio, dentro un colore per ogni palazzo, personaggio ed emozione. Ognuno conosce sempre e solo un colore: il rosso, il giallo, il blu, il nero e il verde. Ma un giorno un evento inaspettato cambierà le loro esistenze

Consigliato per bambini a partire dai 5 anni

Il nostro parere: Una storia semplice, con frasi brevi e chiare, adatto a una lettura autonoma di un bambino della primaria, ma che può essere anche raccontato ai più piccoli grazie alle bellissime illustrazioni. Ci parla del valore dell’amicizia e della bellezza di incontrare e conoscere tante persone diverse. È dall’incontro e dalla scoperta dell’altro che si impara a conoscere se stessi. Spesso si ha paura di chi è diverso da noi, di chi mostra un “colore” o una “sfumatura” inaspettata, ma accogliere e valorizzare le differenze spesso è la chiave per costruire una vita felice.

 

STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI
di Elena Favilli, Francesca Cavallo

libro buonanotte

Trama: C’era una volta un libro speciale che raccontava la vita di 100 donne straordinarie: per la precisione, 100 storie di bambine che hanno seguito i loro sogni e sono diventate delle famose scrittrici, astronaute, sportive, scienziate… Da Frida Kahlo a Rita Levi Montalcini, nessuna ha chiesto aiuto al principe azzurro o al potente di turno: passione, studio e tenacia hanno permesso loro di diventare persone esemplari e cambiare il mondo.

Consigliato per: bambine e bambini, a partire dagli 8 anni, che hanno voglia di conoscere il mondo da prospettive diverse.

Il nostro parere: Le storie brevi, accompagnate da coloratissime illustrazioni, accendono la curiosità sulla vita di queste eroine moderne e mandano un messaggio chiaro: bambini e bambine, sognate di diventare quello che desiderate, liberi da ogni condizionamento!

I testi, a volte troppo brevi, possono non soddisfare appieno il desiderio di conoscenza dei piccoli lettori, tuttavia offrono uno spunto interessante per approfondire ulteriormente la vita delle protagoniste.

CANTO DI NATALE 
di Charles Dickens

libro natale

Trama: È una gelida notte della Vigilia di Natale nella Londra dell’Ottocento e i cuori di tutti sono in fermento, tranne uno: quello dell’avaro Scrooge che si prepara a trascorrere una notte solitaria. In realtà non sarà così, accadrà qualcosa di magico. Nel corso del romanzo egli dovrà fare i conti con il suo passato, con il suo presente e con il futuro che si presenteranno a lui in modo sorprendente. Questo porterà Scrooge a pensare a se stesso e all’umanità in modo nuovo.

Consigliato per: bambini a partire dai 6 anni

Il nostro parere: Una fiaba coinvolgente e di facile lettura, apparentemente semplice, ma che in realtà è una critica alla società del tempo, priva di altruismo e indifferente verso i poveri. Il lettore accompagnerà Scrooge nel suo percorso di cambiamento, in cui riconoscerà i propri errori e l’egoismo che lo ha portato all’isolamento e alla perdita delle persone che amava. Alla fine Scrooge cercherà di rimediare, dando un senso più profondo alla propria vita.


Associazione C.A.SA.

Associazione di Volontariato - CF: 93037150757 - Iban: IT48G0103016009000063691886

LECCE

via Cosimo De Giorgi, 81
+39 3333242941
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it

SANTERAMO

via Lecce, 45
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it

BARI

via Dalmazia, 179
bari@animare.it

FANO

via Rinalducci, 30
fano@animare.it
© 2022 Associazione C.A.SA. All Rights Reserved.