Libro di: Giacomo Mazzariol
Editore: Einaudi
Anno: 2018

Trama: L’estate della maturità. L’estate in cui puoi fare quello che ti pare. L’attendi, la sogni, la organizzi, e può succedere che all’ultimo momento salti tutto. Perché l’estate della maturità è anche quella in cui la vita sta per diventare tua e basta. Devi scegliere da solo e, per la prima volta, conosci la paura del futuro. Max frequenta l’ultimo anno di liceo in una cittadina della provincia veneta; è uno come tanti, bravo con i computer. Filippo, Anna, Beatrice e Andrea sono i suoi amici di sempre: con loro ha diviso ogni istante fin dall’asilo e con loro ha progettato di trascorrere i mesi che precedono l’inizio dell’università. Ma un semplice algoritmo, creato nella sua cameretta da figlio unico, gli stravolge in un attimo l’esistenza: invece che in giro per l’Europa a sentire concerti si ritrova a Roma a lavorare in un incubatore di start-up. In poche settimane il vecchio Max non c’è piú. Il mondo in cui è cresciuto si sgretola sotto i suoi occhi mentre lui cerca disperatamente di conservarne frammenti. Cambiano le aspirazioni, le compagnie, si modificano i rapporti con i genitori; l’amore si presenta in maniera inaspettata. Tutto troppo rapido, tutto troppo presto. Forse è meglio rallentare. A patto di non fermarsi. […] “Nulla mi suonava negativo in quella parola usata per descriverci: squali. Non eravamo crudeli, solo affamati. Non eravamo impazienti, solo non potevamo restare immobili”.

https://www.einaudi.it/catalogo-libri/narrativa-italiana/narrativa-italiana-contemporanea/gli-squali-giacomo-mazzariol-9788806237462/

Consigliato: ai giovani che possono trovare nel romanzo l’interpretazione di un coetaneo sull’essere giovani oggi, sulle sfide di una società complicata e sul fronteggiare la vita, le sue urgenze e le sue domande.

Il nostro parere: il romanzo ha una articolazione semplice, ma Mazzariol è capace di comunicare in maniera diretta ed efficace. Sa parlare ai giovani e dei giovani con uno stile accattivante mai banale; per questo leggerlo è interessante: quelli della sua generazione si rispecchiano nella sua narrazione e gli adulti possono provare a scrutarne i pensieri, i sentimenti e le attese, ascoltandone il linguaggio un po’ “straniero”.

L’autore: Giacomo Mazzariol, dopo il primo romanzo “Mio fratello rincorre i dinosauri”, che ha avuto un grande successo di pubblico, ha realizzato in collaborazione con Repubblica il progetto “Generazione Z” che è anche diventato un blog rivolto ai giovani.

Io Volo e tu?

Progetto

Clown's

Progetto

Borgo Piave

Progetto

Fantaroa

Progetto

Questo sito utilizza cookie atti a migliorare la navigazione degli utenti.
Chiudendo questo banner tramite il pulsante "ACCETTA" e proseguendo la navigazione sul sito se ne autorizza l'uso in conformità alla nostra Cookie Policy