Libro di: Giacomo Cacciatore
Editore: Einaudi
Anno: 2007

Trama: Giovanni è un ragazzino di 9 anni di Palermo che trascorre molto del suo tempo insieme al padre e ai suoi potenti amici scoprendo sin da piccolo il complesso mondo degli adulti. Il rapporto con la mamma e il papà, i capricci dei bambini e le paure da affrontare, una verità pericolosa e difficile da scoprire sono i confini che delineano questa storia di famiglie e di mafia, intessendo una trama sorprendente, accattivante e commovente.

Consigliato a: A chi vuole spiare la mafia dal punto di vista di un bambino che diventa presto adulto.
A chi non gradisce la banalità dei racconti in cui il finale è chiaro sin dalle prime pagine.
A chi ha già compiuto i primi passi nel mondo della lettura ed è in cerca di libri freschi e innovativi.

Il nostro parere: Figlio di Vetro è uno di quei romanzi che hanno il pregio di non poter assolutamente essere sintetizzati in poche righe. La storia procede lasciando continuamente a bocca aperta, imprevedibile e un po’ sofisticata, tanto quanto basta per renderla davvero gustosa.
I riferimenti di natura filmografica, che si mischiano con le vicende e divengono la chiave di lettura della storia non sono sempre facilmente decodificabili, tuttavia contribuiscono ad aggiungere un po’ di sale al racconto.

L'Autore: Giacomo Cacciatore, nato nel 1967 vive a Palermo. Autore di diverse antologie di racconti e di un solo altro romanzo, L’uomo di spalle.

Io Volo e tu?

Progetto

Clown's

Progetto

Borgo Piave

Progetto

Fantaroa

Progetto

Questo sito utilizza cookie atti a migliorare la navigazione degli utenti.
Chiudendo questo banner tramite il pulsante "ACCETTA" e proseguendo la navigazione sul sito se ne autorizza l'uso in conformità alla nostra Cookie Policy