Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

Domenica mattina ore 9.30.

Le campane della chiesa suonano e il Borgo si anima: bambini e ragazzi dell’Oratorio, animatori, genitori e adulti vari si ritrovano insieme a partecipare alla Messa domenicale.

La Messa al Borgo è una convivialità di provenienze diverse, riunite dallo stesso desiderio di incontrare il Signore, che accomuna età ed esperienze di fede e di vita differenti.

La chiesa è piccola ma c’è sempre posto per tutti: i bambini e i ragazzi dell’Oratorio siedono nelle prime file, per gruppi; a seguire gli adulti… ciascuno ha il suo posto e ci si può anche stringere per ospitare chi è di passaggio, come qualche gruppo scout che di tanto in tanto viene a farci visita.

All’animazione della Messa partecipano tutti: i ragazzi dell’Oratorio curano l’offertorio, gli adulti della parrocchia e della Comunità della Casa curano le letture e i canti. Una novità che ci riempie di gioia è la partecipazione all’animazione musicale di alcuni ragazzi più grandi dell’oratorio: è un’esperienza di servizio alla comunità più ampia che richiede preparazione e impegno.

È bello anche sentire cantare i ragazzi. Le prove di canto, il sabato, sono un tempo importante per tutti, e i risultati si apprezzano la domenica, quando, insieme, i ragazzi fanno un'unica voce festosa. Don Bosco diceva che un oratorio senza musica è come un corpo senza anima.

AUGEN AUF!

Eine Führung

Nach dem Rundgang bist Du herzlich eingeladen, einen Kommentar in unserem Gästebuch zu hinterlassen

Mit einer freiwilligen Spende kannst Du die Arbeit von

logo divergo

einem Projekt für die soziale Inklusion junger Menschen mit geistiger Behinderung, unterstützen

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

------------
13 (ALTAR) - 14 (LEBEN DES HEILIGEN BERNARDINO)

borgo funeSabato, ore 15.30. Un cancello di una parrocchia “più che di periferia” si spalanca. Bambini e ragazzi arrivano, si incontrano a gruppetti. I piccoli giocano a campana, i grandi chiacchierano, ragazze da una parte e ragazzi dall'altra...in fondo, una freccia grande, colorata indica la direzione: ORATORIO. Sono tutti qui per questo. È un appuntamento a cui nessuno vuol mancare, quello del sabato pomeriggio e della domenica mattina. Quando arriva il pulmino con gli animatori è una festa, e inizia il “lungo giorno” dell'oratorio festivo nella parrocchia di Borgo Piave (Lecce).

Ma che cos'è l'oratorio?

Noi lo abbiamo conosciuto in ambiente salesiano, quando eravamo poco più grandi di quei bambini. È stato la nostra casa, il luogo dove ritrovarci in tanti, protetti dalla presenza sicura di un prete e di animatori col cuore di don Bosco, in un ambiente esplicitamente educativo. Lì siamo cresciuti, in un turbinio di attività, impegni, riflessione, allegria che ci ha slanciati nel futuro. Lì abbiamo costruito la nostra identità personale nel confronto con i valori, ci siamo aperti agli altri e al mondo. Lì, soprattutto, abbiamo incontrato il Signore della Vita, quello che sta davvero dalla parte dei giovani, a cui don Bosco ha prestato il suo volto.

Una esperienza così vitale, l'Oratorio, così capace di generare vita, che quando ne abbiamo avuto l'opportunità, perché un parroco attento alle esigenze del territorio ci ha aperto la porta, abbiamo pensato di piantare, coltivare proprio qui, a Borgo Piave, piccolo nucleo di case a 10 km dalla città, con tante altre sparse nella campagna e lungo il litorale... e tanti bambini e ragazzi.

Siamo già al quinto anno. All'inizio, la proposta era solo il gioco in cortile ed una attività sul linguaggio dell'arte. Poi, piano piano, la realtà ci ha chiesto di rendere più ricca e complessa l'esperienza. Ed eccoci qui. Quest'anno l'oratorio offre ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni una pluralità di proposte: gruppi di catechesi nello stile dell’animazione, giornate di riflessione e approfondimento nel tempo di Natale e Pasqua, gioco organizzato e libero, laboratori di linguaggi espressivi, attività di servizio, canto, e soprattutto la possibilità di stare con gli altri in allegria incontrando i pari e gli adulti in uno stile di famiglia.

La sfida di quest’anno è favorire la partecipazione all’oratorio come luogo in cui i ragazzi possano sentirsi a casa propria, dare spazio ai propri interessi e coltivarli, vivere forme di protagonismo in un ambiente in cui è garantita la qualità educativa.

L'equipe che anima l'oratorio intreccia più generazioni, adolescenti, giovani ed adulti, e questa è una grande ricchezza, perché i piccoli possono rapportarsi in modo diverso a tante figure educative. Accanto a noi, gli “angeli custodi”, adulti della parrocchia che sostengono in mille modi l'Oratorio.

Nei momenti di festa, ad esempio. Nel nostro Oratorio alcune sono “feste di precetto”! L'Immacolata, data nella quale si festeggia la nascita dell'Oratorio di don Bosco e si fa il tesseramento; il ricordo del miracolo della moltiplicazione delle castagne, il 2 novembre. E naturalmente la festa di don Bosco, il 31 gennaio. Momenti in cui la memoria delle radici si intreccia alla celebrazione della vita presente.

La tessera, che ogni oratoriano riceve l'8 dicembre, è un segno di appartenenza importante, permette di usare i giochi dell'oratorio, e funziona anche come raccolta punti legata alle presenze: chi alla fine dell'anno avrà il numero più alto di presenze riceverà un bel premio!

 

LEVEZ LA TETE!

un parcours guidé

Apres votre parcours nous vous invitons a signer notre livre d’or
et a aider l’association

logo divergo

par le biais d’un don.

DIVERGO est une association qui aide les jeunes en situation de handicap mental.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

------------
13 (Autel) - 14 (Vie de Saint Bernardin Realino)

Crescere stando con gli altri in allegria: questo è lo slogan che caratterizza il progetto di animazione dell'Oratorio all'interno della parrocchia di Frigole-Borgo Piave. Una realtà di periferia, distribuita in un ampio territorio, tra campagne e marine, con bambini e ragazzi protagonisti di tante storie diverse, un parroco attento alle esigenze del territorio, un campetto e delle sale a disposizione per stare insieme. L'offerta formativa dell'oratorio include due esperienze a loro volta modulate in fasce d'età: i gruppi formativi e il cortile. I primi offrono una catechesi nello stile dell'Animazione Culturale, il secondo consiste in uno spazio in cui i bambini e i ragazzi partecipano di esperienze di gioco libero o strutturato, di laboratori e di attività di servizio, e hanno la possibilità di stare con gli altri e costruire relazioni in un contesto attento alla loro crescita.

L'équipe educativa è composta da 11 animatori di età diverse. Tra loro 9 adulti che sono membri della Comunità della Casa e due volontari adolescenti che si stanno formando all'interno dell'Associazione C.A.SA. L'équipe si incontra settimanalmente per la verifica e la programmazione delle attività, è organizzata all'interno con diversi ruoli a servizio del progetto; ogni quindici giorni incontra i responsabili formativi dell'Associazione C.A.SA. che sono garanti della qualità educativa dell'ambiente. La formazione dei membri, alcuni dei quali cresciuti in un oratorio salesiano, le loro competenze educative e diverse sensibilità, permettono di offrire una varietà di esperienze e una relazione educativa intenzionale e metodica.

Aperto il sabato pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30 e la domenica mattina dalle 9.30 per la Messa e poi fino alle 12.00, l'Oratorio offre ai destinatari la possibilità di incontrare i coetanei in un contesto educativamente significativo, partecipando di esperienze di gioco, creatività, riflessione e spiritualità adeguate alla propria età. È frequentato stabilmente da circa 70 tra bambini e ragazzi provenienti da Frigole-Borgo Piave e da Lecce.

I genitori dei bambini e dei ragazzi sono a conoscenza della proposta formativa dell'Oratorio, del cammino dei singoli gruppi, sono in dialogo con gli animatori sulle esigenze di crescita dei loro figli e vengono coinvolti in piccole forme di sostegno concreto all'Oratorio.

È possibile iscriversi all'Oratorio il sabato pomeriggio o la domenica mattina.

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Questo sito utilizza cookie atti a migliorare la navigazione degli utenti.
Chiudendo questo banner tramite il pulsante "ACCETTA" e proseguendo la navigazione sul sito se ne autorizza l'uso in conformità alla nostra Cookie Policy