Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

C’è un quadro di Rembrandt, conservato nel museo dell’Ermitage a San Pietroburgo, intitolato il “ritorno del figliol prodigo”. Chiaro è il riferimento al brano evangelico del figliol prodigo o del padre misericordioso, in cui si narra la vicenda del figlio minore che, dopo aver chiesto e sperperato la sua eredità, torna a chiedere ospitalità al vecchio padre, il quale lo accoglie a braccia aperte.

Il quadro però, ci dice H.M. Nouwen, teologo e scrittore olandese, ci svela qualcosa di straordinario proprio sull’abbraccio che il padre offre a suo figlio. Guardando con attenzione la figura del padre, si nota che le mani sono molto diverse tra di loro: la mano sinistra è forte e muscolosa, una mano maschile che tocca e sorregge. La destra, invece, è più esile e delicata, una mano che accarezza e consola, “una mano di madre” , spiega Nouwen.

Il padre raffigurato è dunque Dio, nel quale paternità e maternità convergono senza confondersi. Chi è impegnato nel mestiere di genitore sa bene di avere un compito difficile e meraviglioso: offrire al bambino la possibilità di sperimentare l’amore incondizionato, come quello di Dio per l’uomo. E sa anche che questo è possibile solo se si è capaci di esprimere tratti diversi dell’amore: quello di un padre capace di sorreggere e slanciare verso il futuro e quello di una madre pronta ad offrire protezione, serenità e consolazione. Non si tratta di una rigida divisione di ruoli o di strategica organizzazione familiare. Essere padri e madri consapevoli del proprio ruolo significa prima di tutto riconoscere di non essere soli, di avere un altro accanto con cui definire una linea educativa, intrecciare risorse, e perché no, decidere insieme di confrontare la propria esperienza con quelle di altri.

Mariapia

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
080.3219316
+39 080 3219316
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Ciao, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni