Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

 

 

Vieni, Signore Gesù nel cuore dell'uomo... che prova dolore.

Novena di Natale

A cura di: Equipe Animatori Collemeto
Data 2007-04-15
Descrizione Il confronto con Maria.

Progetto

Obiettivi dell'attività

Scoprire la possibilità di una relazione personale con Gesù pienamente uomo e figlio di Dio superando un'adesione alla fede secondo forme intimistiche.

Analisi

Destinatari dell'intervento educativo
Numero Da 5 a 30 ragazzi.
Età
Prima Infanzia (1-4 anni) Bambini (5-10 anni) Preadolescenti (10-14 anni) Itinerario indicato per Adolescenti (14-18 anni) Itinerario indicato per Giovani (18-26 anni) Adulti (26 anni+)
      Adolescenti Giovani  
Livello di esperienza del gruppo
  • Iniziale
  • Intermedia
  • Avanzata

Metodo

Durata 45 minuti
Animatori richiesti 2

Ascolto della Parola:

Lc 2,4-7

Commento:

Note utili:

L'immagine che abbiamo di Maria, più che di una donna reale, sembra quella di una statua, bella ed immobile. In realtà, di lei il Vangelo non ci dice tanti dettagli che noi le attribuiamo, ad esempio non sappiamo se fosse davvero così bella: evidentemente, per realizzare l'amore, la bellezza non è importante!

Sicuramente, però, come ogni donna, normale, Maria prova affetto, tenerezza, simpatia, ansia, tristezza. Sicuramente è innamorata di Giuseppe e desidera costruire la vita con lui. Inaspettatamente, però, la realizzazione del suo desiderio deve passare attraverso il dolore: le viene chiesto di accogliere una maternità che mette a rischio il suo rapporto con Giuseppe. Dinanzi a questo dolore, Maria sceglie la strada del silenzio: non spiega niente a Giuseppe, lascia che anche lui scopra, nel rapporto col Signore il senso di quanto accade alla sua fidanzata. Questa sua scelta rinnova il loro rapporto, insieme si apriranno ad un progetto nuovo e impensato. La scelta di fare silenzio da' ad entrambi l'opportunità di vivere nel quotidiano passo dopo passo la vita, con le sue difficoltà, le sofferenze e le speranze. Quando, invece, si continua a ruminare sul proprio dolore, non si riesce a tenere fede a quello che si è scelto

Preghiera personale:

Riflessione :

  • c'è in questo periodo qualche motivo di sofferenza di fronte al quale mi agito e mi lamento, che non riesco ad accettare?
  • provo ad immaginare quale novità potrebbe generare il fatto di accogliere in silenzio questa sofferenza.

Proposta di impegno per la giornata:

L'animatore consegna ad ogni ragazzo un seme, con l'invito a piantarlo e attendere che germogli. Sarà il segno di una sofferenza accettata in silenzio che può generare vita..

Canto:

Kénosis

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
080.3219316
+39 080 3219316
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Ciao, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni