Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

 

 

"3. Le mie tradizioni"

 

A cura di: Scuola superiore
Data 2004-05-22
Descrizione L'incontro con Gesù che libera l'uomo dalla schiavitù: le condizioni per seguire Gesù.

Progetto

Obiettivi dell'attività

Incontrare Gesù di Nazareth che rivela "l'amore più grande" ed i modi concreti per viverlo.

Cosa stimolare

 

 

 

Analisi

Destinatari dell'intervento educativo
Numero Da 5 a 20 ragazzi.
Età
Prima Infanzia (1-4 anni) Bambini (5-10 anni) Preadolescenti (10-14 anni) Itinerario indicato per Adolescenti (14-18 anni) Giovani (18-26 anni) Adulti (26 anni+)
      Adolescenti    
Livello di esperienza del gruppo
  • Iniziale
  • Intermedia
  • Avanzata

Metodo

Durata 1 ora
Animatori richiesti 2

Comunicazione: 

Verifica dell'impegno della settimana precedente.

Esperienza: 

Raccontare una tradizione di famiglia

Lettura della Parola:

Lc 9,59-60

Commento:

Domanda introduttiva:come reagisci a questa Parola di Gesù?
C'è un personaggio senza età e senza origine. E solo una persona in cammino, può essere chiunque, con qualunque carattere, con qualunque storia, un giovane o un adulto, un ragazzo o un vecchio, può essere ognuno di noi.La sua risposata all'invito di Gesù è sensata, giusta, condivisibile: non sta piantando una scusa come può capitare di fare quando qualcosa non ci va.
Gesù qui ci appare un pò strano; non per il suo invito ma per il seguito. La sua risposta sembra durissima, da persona senza affetti, insensibile, senza riconoscenza. Perché parla così? Gesù non accetta che le persone in cui c'é tanto di buono si prendano in giro da sole; sa che questa persona, che non gli dice di "no", "non mi va", "non mi piace", in realtà non vuole andare con lui e non lo dice neppure a se stessa; con quella risposta è come se gli dicesse "tu credi di volermi seguire, ma solo a parole, perché sei legato a tutto il tuo passato, a tutte le cose che fanno la tua vita di oggi e che tu non vuoi cambiare. Non è vero che vuoi seguirmi, non faresti niente per questo.
Seppellire il padre significa ricevere la sua eredità e tutti i legami che aveva lui e continuare a operare come lui.
Seguire Gesù non significa avere un pensiero buono ogni tanto ma superare e vincere le abitudini, i modi di pensare e di fare e impararne dei nuovi (per es. é pensare che il sabato può essere dedicato ad altro, rispetto alla solita abitudine del solito giro, della solita cosa da mangiare, delle solite chiacchiere vuote; è organizzarsi per imparare a fare cose che possono fare felici altri). Seguire Gesù significa lasciare la tendenza a stare per conto proprio a curare i propri interessi, incapaci di vedere che esistono altri e che si vive anche per loro.
Gesù dice tutto questo con quella espressione dura, che non significa "Butta via la tua famiglia e i tuoi affetti", bensì "Apriti, sganciati dai tuoi se ti dicono che devi pensare soprattutto a te, impara a curarti di altri, cambia. Non pensare che l'assoluto sei tu o la tua famiglia o il tuo piacere. Se vuoi vendire con me devi accorgerti che nel mondo c'é dell'altro e che dipende da te".

Riflessione personale:

Per favorire la preghiera personale abbiamo fornito un testo da completare (allegato n. 1)

Preghiera corale:

Ciascuno legge la parte di preghiera che sente propria.

Impegno:

Chiedere a qualcuno che conosce bene Gesù e me, cosa significa oggi per me "Seguirlo".

Canto finale:

Un giorno tra le mie mani.

Allegato1: Testo da completare
Il testo da completare per favorire la preghiera personale

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
080.3219316
+39 080 3219316
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Ciao, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni