Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

 


NOVENA: Perché in voi si manifesti la Gloria di Dio...

 

A cura di: équipe scuola superiore
Data 2008-12-2
Descrizione I personaggi evangelici: i diversi tipi di uomini di fronte a Gesù che si incarna, ieri e oggi.

Progetto

Obiettivi dell'attività

Da un’adesione alla fede secondo forme intimistiche o tradizionali, attraverso la preghiera di gruppo, momenti di riflessione e di conoscenza della figura di Gesù, allo scoprire la possibilità di una relazione personale con Lui pienamente uomo e figlio di Dio.

Cosa stimolare

 

Analisi

Destinatari dell'intervento educativo
Numero Da 5 a 30 ragazzi.
Età
Prima Infanzia (1-4 anni) Bambini (5-10 anni) Preadolescenti (10-14 anni) Itinerario indicato per Adolescenti (14-18 anni) Itinerario indicato per Giovani (18-26 anni) Adulti (26 anni+)
      Adolescenti Giovani  
Livello di esperienza del gruppo
  • Iniziale
  • Intermedia
  • Avanzata
Particolarmente adatto per Novena di Natale

Metodo

Durata 45 minuti.
Animatori richiesti 2

Presentazione

Verifica dell’impegno della giornata precedente

Esperienza

raccontiamo un’esperienza in cui abbiamo ricevuto un ordine e come abbiamo reagito.

Parola

Mt 1,18-25

Commento

Giuseppe:

  • si trova in una situazione difficile, che lo mette in crisi: la maternità inattesa di Maria. Giuseppe è un uomo giusto, pertanto se da una parte non può convivere con una donna accusata di adulterio, dall’altra, non avendo prova dell’adulterio di Maria, non vuole esporla. E così giunge alla sua soluzione: separarsi da lei in privato.
  • ma ecco che in sogno Giuseppe riceve due ordini: accogliere Maria e dare paternità legale al Figlio di Dio. L’atteggiamento di Giuseppe è quello di obbedire = ob audire , cioè ascoltare fino in fondo, rendersi disponibile a far propria una parola, un punto di vista, a cui da solo non sarebbe mai arrivato.
  • Giuseppe non proferisce parola e si rende disponibile, traducendo in azioni concrete quegli ordini. Non dà spazio alle paure, che certamente nutre, ma fa una cosa inconcepibile per un uomo del suo tempo e della sua cultura: mette da parte i suoi progetti personali per condividere totalmente quelli di Maria, una donna, una semplice ragazza che però è tutt’uno con Dio.
  • Lo Spirito opera su di lui, che comunque è un uomo giusto, cioè disponibile ad ascoltare Dio, ed a sua volta è aiutato nella sua azione dall’obbedienza di Giuseppe. Giuseppe fa così della sua vita qualcosa che da solo non avrebbe mai saputo pensare:un dono grande, libero, gioioso, a servizio dei piani di Dio insieme alla donna che gli è accanto

Per noi: la nostra intelligenza può essere il luogo dove si manifesta la gloria di Dio se è curata, coltivata con letture, pensieri, discorsi che allargano il nostro sguardo, ci mettono di fronte ai nostri desideri più veri, ci spingono a riflettere su di noi, sulla nostra vita, ci aprono la mente e si spingono fuori dai ripiegamenti su di noi stessi e su ciò che ci fa sentire sicuri. Questo è possibile se permettiamo alla nostra intelligenza di avere uno spazio in cui esprimersi, non “costretta” a barcamenarsi nelle mille attività che facciamo senza pensare, meccanicamente.

Riflessione

  • Anche noi come Giuseppe ci troviamo talvolta in situazioni più o meno difficili che ci mettono in crisi. Quando ci è capitato di recente? Oppure:
  • Viviamo oggi una situazione difficile, che ci crea tensione, che vorremmo affidare allo Spirito Santo? Quale?

Comunicazione

Comunicazione in gruppetti

Preghiera

 

Canto

Kenosis (M.T. Pati -Villanova)

Impegno

diciamo grazie a chi ci ha offerto uno sguardo diverso in una situazione difficile o chiediamo aiuto a qualcuno per una situazione che oggi ci mette in crisi.

Segno

uno smile

Dice il saggio: I segni che vengono consegnati ai ragazzi alla fine di ogni incontro hanno lo scopo di far conservare la memoria, nel giorno successivo, del tema trattato e di ricordare l’impegno E’ bene aver predisposto un cartellone con il tema generale cui ogni giorno si aggiunge il tema particolare della preghiera.

Verifica

Nel commento si è riusciti a tenere viva l’attenzione dei ragazzi? Nel commento si è riusciti a tenere viva l’attenzione dei ragazzi? Il materiale (cartellone, segni, penne, fogli) erano stati preparati? Come è andata la riflessione personale? I ragazzi sono stati disponibili alla comunicazione? Hanno mantenuto l’impegno?

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
080.3219316
+39 080 3219316
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Ciao, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni