Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

H-demia è un corso base di 40 ore di formazione e tirocinio, rivolto a studenti universitari e ad under 35.  

Il corso intende promuovere una cultura sulla Diversabilità e sul volontariato in pediatria che fa tesoro dell’esperienza più che decennale dell’Associazione C.A.Sa.  e del suo percorso con giovani e adulti Diversamente abili.

Primo incontro lunedì 2 marzo 2015 dalle ore 19,15 a Lecce presso il Laboratorio Creativo DIVERGO - corso Vittorio Emanuele, 52 - Lecce

Il corso di primo livello consiste in quaranta ore complessive che permetteranno di avere un primo approccio al tema del volontariato, per conoscere meglio lo spirito che anima l'azione dell'Associazione C.A.Sa., le esigenze esistenziali e le problematiche educative per chi opera con giovani diversamente abili o con bambini ospedalizzati. Sarà anche un'occasione per riflettere sul tema della diversità come ricchezza per  le relazioni umane.

Con H-demia l'Associazione C.A.Sa. si propone di sensibilizzare tutti quei giovani che intendono avvicinarsi al mondo del volontariato e del servizio ai piccoli.

tel. 0832 394656

facebook

locandina

Incontri culturali per giovani e adulti che hanno il GUSTO DELLA PAROLA.

ronchi

In uno dei suoi libri più conosciuti, I baci non dati, ci ha parlato dell’amicizia tra San Bernardo di Chiaravalle ed Ermengarda, della relazione tra San Francesco e Frate Jacopa e di quella tra Santa Teresa d’Avila e San Giovanni della Croce.
Con grande sensibilità ha saputo raccontarci l’esperienza di relazione di questi grandi santi, mostrando un collegamento vitale tra spiritualità e mondo dei sentimenti che si illuminano a vicenda per far emergere la divinità delle passioni umane e la profonda umanità di Dio.
Ed è proprio per parlare di amicizia che padre Ermes Ronchi sarà presente venerdì 30 gennaio alle ore 19,30 presso l’Open Space di Piazza S. Oronzo in occasione della rassegna “il Gusto della Parola” organizzato dall’Associazione C.A.Sa. e dalla Comunità della Casa da aperto a tutti.

Padre Ronchi è uno dei più autorevoli commentatori del Vangelo della domenica nei maggiori media nazionali, da Rai Uno all’Avvenire, un notevole autore di spiritualità con all’attivo una lunga serie di opere pubblicate con le maggiori case editrici, ma soprattutto è un uomo di Dio, frate dell’ordine dei Servi di Santa Maria, instancabile cercatore di Dio sulle strade dell’uomo. Per questo pensiamo che il suo contributo su questo tema possa essere davvero prezioso e concreto non per gli addetti ai lavori, ma per ogni cristiano di strada, di quelli che vogliono vivere all’aperto, in un mondo di relazioni.

Tra le ritualità più salde del tempo natalizio dopo il presepe, l’albero di Natale ed il panettone, la tombolata con parenti ed amici rappresenta ancora oggi un’esperienza di gioiosa compagnia e di divertimento che rimane nella memoria collettiva come una delle immagini più forti e caratterizzanti.

Con questo spirito l’Associazione C.A.Sa. (www.animare.it) ha organizzato in questo tempo di Natale tre appuntamenti presso le case di riposo dove i volontari prestano il loro servizio, per una tombolata insieme. Gli appuntamenti previsti sono il 29 dicembre presso l’Istituto Filippo Smaldone di Lecce, il 30 dicembre presso la Casa di riposo Madonna del Rosario di Lecce ed il 2 gennaio presso l'Istituto Sacro Cuore di Monteroni.

Non si tratta di eventi puntiformi e unici, perché in realtà i volontari dell’Associazione organizzano un incontro di festa ogni settimana presso queste case di riposo ed hanno stabilito con i loro ospiti un legame saldo ed accogliente. Ogni settimana infatti il gruppo di giovani, animato da alcuni volontari adulti, si incontra per programmare e organizzare gli incontri, per preparare giochi, canti, danze e attività diverse da svolgere insieme. La particolarità di Asrhé è data proprio dalla costituzione del gruppo di amici che ha scelto di dedicare un tempo settimanale per questa attività.

Il gruppo, il cui nome significa beatitudine, è formato infatti da giovani con diversa abilità mentale, che insieme ad animatori adulti e giovani volontari promuovono interventi di solidarietà, dei quali sono comunemente considerati destinatari. L’incontro con gli anziani delle case di riposo per i giovani di Ashré, che nei contesti sociali dei loro coetanei hanno grosse difficoltà di inserimento autonomo, è una possibilità per esprimere ciò che sono, per mettere a disposizione degli altri risorse, energie e sensibilità, ed essere essi stessi promotori e parte attiva di una cultura della solidarietà.

Come gruppo aperto al volontariato Ashrè è un’esperienza straordinaria da diversi punti di vista: permette ai diversamente abili che vi appartengono di poter donare qualcosa a chi ha bisogno, di sentirsi utili e di mettere a frutto le proprie capacità gratuitamente; stende un ponte di dialogo tra generazioni diverse, tra loro anche molto lontane, dove ciascuno dona qualcosa e si arricchisce del dono dell’altro; favorisce l’integrazione e il dialogo tra chi, per motivi diversi, si trova ai margini della società, acquistando la consapevolezza, niente affatto scontata, che si è uomini solo con gli altri.

Olivier

 

Concerto - evento solidale in favore del progetto Div.ergo.

Dopo il grande successo nel luglio 2013 del musical "La gabbianella e il gatto", messo in scena da un gruppo di artisti diversamente abili con la partecipazione straordinaria del musicista Roy Paci, l’Associazione di volontariato C.A.Sa. propone l’11 gennaio 2015 ore 20.00 una nuova serata solidale, ricca di musica e di parole. Ad esibirsi sul palco del Teatro Paisiello di Lecce il coro "Settenote", promosso dalla stessa Associazione, composto da 22 bambini dai 6 ai 10 anni. Lo spettacolo vedrà avvicendarsi - quali graditi ospiti - il quartetto femminile pugliese Faraualla, il gruppo musicale Abash e l'attrice Maria Margherita Manco, che arricchiranno la serata con le performance tratte dal loro miglior repertorio musicale e teatrale.

L’intero incasso sarà devoluto a sostegno del progetto Div.ergo, laboratorio creativo che offre un’opportunità di espressione artistica e di impegno in un esperienza di tipo lavorativo a 19 giovani e adulti con disabilità mentale, che si cimentano dal dicembre 2009 nel dare forma ad apprezzati manufatti artigianali e sostanza ad un mondo a misura di ogni uomo.

 

I biglietti (costo 15€) sono disponibili a Lecce presso la sede associativa, in via C. De Giorgi, 85 e presso il Laboratorio creativo Div.ergo, Corso Vittorio Emanuele II, 36 e prenotabili scrivendo all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


Faraualla è un ensemble nato nel 1995, composto da Gabriella Schiavone, Teresa Vallarella, Maristella Schiavone e Serena Fortebraccio, che esegue un repertorio di polifonie vocali a cappella. L’interesse comune nella ricerca sull’uso della voce come “strumento”, attraverso la pratica della polifonia e la conoscenza delle manifestazioni vocali di diverse etnie e di periodi storici differenti ha fatto emergere un gruppo di tale forza espressiva che “Odisseo, con loro non ce l’avrebbe fatta" (Michele Dall’Ongaro - Radio 3).

La band musicale Abash nasce nel 1998 e vanta una particolare miscela di progressive rock, tradizioni popolari del Salento, ritmi africani e influenze mediorientali. La formazione salentina è composta da Maurilio Gigante (basso e voce), Daniele Stefano (chitarre), Paolo Colazzo (batteria), Luciano Toma (piano e tastiere), Luciano Treggiari (percussioni, flauto e theremin) e Anna Rita Luceri (voce). Ha al suo attivo 3 album, l’ultimo dei quali, “Madre senza terra”, prodotto da Il Manifesto.

I giochi di Fantaroa

Torna Fantaroa!

A partire da domenica 5 ottobre 2014 e per tutte le domeniche fino a maggio 2015, la Villa Comunale di Lecce si trasformerà nella location del Gioco di Fantaroa, giunto quest’anno alla XXI edizione.

Dalle 11.00 e fino alle 12.30 i bambini della scuola primaria potranno provarsi, organizzate in squadre, in attività “ad alto tasso” di coinvolgimento e giocosità, come sempre del tutto gratuite.

Un’esperienza che generazioni di bambini leccesi hanno vissuto e che trasformerà anche quest’anno l’appuntamento domenicale in un momento da attendere e di cui godere e invitando compagni e amici. Perché più si è, e più vivace è il gusto del gioco con gli altri all’aria aperta, esperienza a rischio di estinzione per i nostri ragazzi della generazione digitale.

Sono previste inoltre puntate speciali di Fantaroa con premi per tutti, in base ai FantaPunti raccolti di domenica in domenica.

Per la giornata d’apertura testimonial d’eccezione il Sindaco Paolo Perrone, che darà il fischio d’inizio alla manifestazione.  

 

Locandina

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
080.3219316
+39 080 3219316
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Ciao, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni