Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

 

VANGELO

Dal Vangelo secondo Matteo 21, 28-32

In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: “Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna”. Ed egli rispose: “Non ne ho voglia”. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: «Il primo». E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli».

Parola del Signore.

 

Commento

Solo Matteo ha questa parabola, presa dalla vita quotidiana. Gesù aveva cacciato i venditori dal tempio, i capi si stavano organizzando per eliminarlo, ma lui non si sottrae, anzi sembra cercare lo scontro. Qui fa una domanda semplice proprio ai capi: quale dei due figli ha fatto la volontà del padre? La loro risposta è esatta: il primo. Ma questa risposta dà a Gesù lo spunto per un’accusa pesante.
Dio invita i suoi figli a lavorare nel mondo per portare frutti. Questa volontà è stata presentata più volte nella storia del popolo di Israele attraverso Mosè e i profeti. I pubblicani e le prostitute, vivendo nel peccato, non hanno obbedito a Dio. Ma quando il Battista li ha chiamati a convertirsi e a prepararsi ad accogliere il Messia, essi lo hanno ascoltato e hanno cambiato vita. Invece i capi dei sacerdoti hanno visto in Giovanni e nella sua predicazione una minaccia al loro potere e non si sono convertiti.
Non hanno creduto alla predicazione di Giovanni, non si sono convertiti e ora non stanno accogliendo il Messia. I capi percorrono la strada che li porta fuori dal regno di Dio, perché a parole dicono di voler obbedire a Dio, in realtà non stanno realizzando la sua volontà che si è resa visibile in Giovanni e in Gesù.
Matteo utilizza questa parabola anche per mettere in guardia i cristiani della sua comunità, specialmente quelli provenienti dall’ebraismo, dal cadere nel peccato dei capi dei sacerdoti: conoscere bene il vangelo e non viverlo, per di più ritenendosi superiori agli altri.

 

Associazione di Volontariato C.A.Sa.

Aperta ogni giorno dal martedì al sabato dalle ore 20.30 alle ore 22.00

Lecce

via Cosimo De Giorgi, 81
via Cosimo De Giorgi, 81
0832.394656
+39 0832 394656
casa@animare.it
casa@animare.it
casa.associazione@pec.it
casa.associazione@pec.it
CF
CF: 93037150757
Iban
Iban: IT56K0103016004000009303895

Bari

via Isonzo, 120 - BARI
via Isonzo, 120
080.3219316
+39 080 3219316
bari@animare.it
bari@animare.it

Santeramo

via Lecce, 45
via Lecce, 45
080.3022119
+39 080 3022119
casa.santeramo@animare.it
casa.santeramo@animare.it

Fano

via Cesare Battisti
via Edmondo De Amicis, 11
fano@animare.it
fano@animare.it

Ciao, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni